SCIOPERO DEL 19.12.2011 – COMUNICATO FLASH

Il Coordinamento Esteri della CGIL persevera anche oggi nella sua opera di disinformazione dei lavoratori del Ministero degli Affari Esteri diramando messaggi alle Sedi estere – inoltrati dai diretti interessati a questa OS –  nei quali si legge che il personale a contratto locale non potrà aderire allo sciopero di lunedì, 19.12.2011,  perchè facente parte di una categoria non appartenente alla funzione pubblica.

 
E’ evidente che la CGIL Esteri disconosce il contenuto  della Legge 109 del 2003, che, modificando il DPR 18/67, all’ art. 11 dispone quanto segue:

 

« (Personale dell’Amministrazione degli affari esteri). 1. – Il personale dell’Amministrazione

degli affari esteri è costituito dalla carriera diplomatica, disciplinata dal proprio ordinamento di settore, dalla dirigenza e dal personale delle aree funzionali come definiti e disciplinati dalla normativa vigente, nonchè dagli impiegati a contratto in servizio presso le rappresentanze diplomatiche, gli uffici consolari e gli istituti italiani di cultura».

 

Come CONFSAL UNSA Esteri rassicuriamo pertanto tutti gli impiegati a contratto locale circa la  NON SUSSISTENZA DI IMPEDIMENTI DI ALCUN GENERE di esercitare ill diritto fondamentale, garantito dalla Costituzione del nostro Paese,  di adesione alloSCIOPERO in difesa dei loro sacrosanti diritti.

 

 

Roma, 16.12.2011

CONFSAL UNSA Coordinamento Esteri

Lascia un commento

Torna su