L. STABILITA’ – DI BIAGIO (SC), POCA SOSTANZA, FESTIVAL DI “PACCOTTIGLIA”

Roma, 27 novembre 2013 – "Ho votato la fiducia per senso di responsabilità e in sostegno al Governo Letta sicuramente non per condivisione di un testo che è il festival della paccottiglia, privo di sostanza e collage di interessi partigiani". Lo dichiara in una nota Aldo Di Biagio, Senatore di Scelta Civica. "Scorrendo il maxiemendamento – sottolinea – appare chiaro che si è cercato di dare priorità al bagaglio di piccole "marchette" che sono arrivate da ogni angolo della maggioranza e che sembrano essere l'elemento costante del nuovo testo, completamente spogliato da ogni proposta di fattività sociale ed economica". "Non comprendo la logica che ha condotto alla scelta di specifici emendamenti al posto di altri e soprattutto – continua – mi sfugge la legittimità della metamorfosi che hanno subito alcuni emendamenti approvati in commissione e che al'improvviso risultano cambiati, approfittando della responsabilità di chi avrebbe votato comunque la fiducia pur non conoscendo il testo definitivo. Inoltre appare poco comprensibile la posizione dei singoli ministeri che hanno rimestato le carte in tavola annullando, in alcuni casi, il lavoro di settimane". Di Biagio conclude: "Non mi riconosco in questo approccio opportunista e mi auguro sinceramente che ci sia in generale una presa di coscienza che consenta di recuperare il progetto di responsabilità delle larghe intese che nella giornata di ieri ha subito una triste battuta d'arresto".

Ufficio Stampa
Sen. Aldo Di Biagio
Senato della Repubblica

Lascia un commento

Torna su