IN RICORDO DI ANTONIO GATTI

Carissimi Colleghe e Colleghi tutti,

con immenso dolore dobbiamo comunicare che venerdì, 25 ottobre 2013, è improvvisamente e inaspettatamente scomparso il nostro amato e stimatissimo collega Antonio Gatti che prestava servizio presso il Consolato d’Italia in Basilea.

Antonio lascia gli amatissimi Katia e Alessandro, moglie e figlio, attorno ai quali sentiamo forte il bisogni di stringerci, condividendo appieno il loro profondo  e immenso dolore. Ma anche attorno alla sua famiglia, a sua madre e suo padre e ai suoi fratelli e congiunti che si sono sentiti strappare a ciel sereno una vita e un punto di riferimento.

Chi, come noi, ha avuto il privilegio di percorrere un tratto della propria vita con Antonio, è in grado di testimoniare che è scomparso un uomo generoso, giusto, un Servitore dello Stato straordinario, che in nessun caso e per nessun motivo avrebbe negato il proprio sacrificio per quello che considerava il proprio alto dovere. In tempi come questi, ove tale grandezza non solo non viene capita, ma qualche volta bassamente sfruttata, Antonio rimarrà un esempio e un monito per tutti noi.

Ci inchiniamo deferenti al suo cospetto avendo la certezza che tutti coloro che lo hanno amato e stimato non lo dimenticheranno mai .

Roma, 28 ottobre 2013

IL SEGRETARIO NAZIONALE

Lascia un commento

Torna su