FILOSA (MAIE): MANIFESTIAMO UNITI CONTRO LA CHIUSURA DELL’AMBASCIATA A SANTO DOMINGO

ROMA\ aise\ – Ricky Filosa, coordinatore del MAIE in Centro America, in un video messaggio ricorda ai connazionali residenti nella Repubblica Dominicana che martedì 18 febbraio si terrà a Santo Domingo, davanti all’ambasciata d’Italia, una manifestazione organizzata e promossa proprio dal Movimento Associativo Italiani all’Estero, per protestare contro lachiusura entro il 2014 della sede diplomatica.

L’esponente del MAIE invita dunque tutti gli italiani residenti nella RD a protestare insieme contro "una decisione unilaterale della Farnesina, che non si è consultata né con gli eletti all’estero né con gli organismi di rappresentanza degli italiani nel mondo,come Comites e Cgie". Per Filosa "è di estrema importanza essere presenti, perché se davvero dovesse essere chiusa l’ambasciata d’Italia a Santo Domingo i connazionali dovrebbero recarsi per qualsiasi servizio a Panama o a Caracas, in Venezuela. È davvero importante, dunque", ribadisce, "ritrovarsi martedì 18 febbraio davanti alla nostra sede diplomatica, uniti, come comunità compatta".

Nel video Filosa ricorda che nella Repubblica Dominicana "sono residenti circa 50mila italiani, di cui 8500 iscritti all’AIRE. Inoltre, ogni anno 100mila turisti italiani visitano l’isola caraibica. È davvero incredibile", commenta ancora il coordinatore MAIE, "che la Farnesina abbia deciso di chiudere la nostra ambasciata, l’unica dei Caraibi".

In conclusione, Ricky Filosa rinnova l’invito a partecipare alla manifestazione, e aggiunge: "Portate amici e chiunque possa essere interessato a farsi sentire. Noi ci saremo. Vi aspettiamo". (aise)

Lascia un commento

Torna su