CONGRESSO CONFSAL-UNSA, BATTAGLIA CONFERMATO SEGRETARIO GENERALE. CONFERMATI TUTTI I
COORDINAMENTI. PRIORITA’ A RINNOVATO RUOLO SINDACALE, VALORE RETRIBUZIONI E SNELLIMENTO
PROCEDURE CONCORSUALI

Riccione, 20 ottobre 2022 – Si è concluso oggi a Riccione il congresso nazionale della CONFSAL-UNSA che ha visto la conferma, per il terzo mandato consecutivo, di Massimo Battaglia come Segretario Generale, rieletto all’unanimità dai delegati al congresso nazionale. Mandato che lo vedrà in carica fino al 2026.

Il Congresso ha premiato i risultati e l’impegno realizzati dai singoli Coordinamenti sul territorio e oltre confine, confermando il mandato all’intera Segreteria e valorizzando i numeri finora raggiunti, confermando un trend di rappresentanza significativo per una Sigla che dimostra con maggiore forza di essere orgogliosamente autonoma.

Il Segretario Generale, a latere del rinnovato mandato in sede congressuale, ha posto l’accento sulla valorizzazione delle retribuzioni e sul superamento delle deprecabili formule tamponative perseguite dall’ultimo Governo, ha auspicato lo snellimento e la sburocratizzazione delle procedure concorsuali in ossequio ai dettami della Riforma Brunetta, e la riconfigurazione del ruolo del sindacato che non si limiti ad essere sindacato di servizi e di patronato ma che sappia riconquistare il proprio ruolo occupandosi della difesa dei lavoratori.

Nell’ambito del Congresso sono stati confermati tutti i Coordinamenti nazionali, ivi compreso il Coordinamento esteri affidato per il terzo mandato consecutivo al Segretario Nazionale Iris Lauriola che ha sottolineato – intervenendo in sede congressuale – quanto sia prioritario porre al centro dell’azione sindacale la piena rappresentanza di tutto il personale del MAECI, ribadendo il ruolo di Organismo di vigilanza svolto dal sindacato nei confronti di chi è deputato a gestire la cosa pubblica.

Roma, 20.10.2022 CONFSAL UNSA COORDINAMENTO ESTERI

Lascia un commento

Torna su