Comunicato n.79/2013: PUBBLICO IMPIEGO: MANCATO RINNOVO DEI CONTRATTI A RISCHIO DI INCOSTITUZIONALITA’

Sul ricorso presentato dalla Federazione Confsal-Unsa  sul blocco della contrattazione nelle pubbliche amministrazione, il giudice del Tribunale di Reggio Emilia ha determinato, in data 17 dicembre 2013 che “si ritiene che la questione di illegittimità costituzionale dedotta da parte ricorrente in ordine agli artt. 9 co 1, 2 bis, 17 d.l. n. 78/2010 e art. 16 co 1 dl n. 98/2011 sia rilevante e non manifestamente infondata”.

Altresì, il giudice, essendoci analoga questione sollevata davanti alla Corte Costituzionale, rinvia la causa all’udienza del 27 giugno 2014 in attesa della determinazione della Suprema Corte.

Il nostro Sindacato è stato l’UNICO ad aver tentato il superamento del blocco retributivo-contrattuale per i dipendenti pubblici mediante un ricorso in Tribunale finalizzato all’ottenimento di una sentenza di incostituzionalità e questo primo risultato ottenuto presso il Tribunale di Reggio Emilia, seppur non ancora definitivo, rafforza in noi la convinzione di essere sulla strada giusta.

Roma, 18.12.2013
CONFSAL UNSA Coordinamento Esteri

Lascia un commento

Torna su