COMUNICATO n.2/2013

SI INASPRISCE LA LOTTA PER LA DIFESA DEI DIRITTI DEL PERSONALE  IN SERVIZIO IN CANADA, AUSTRALIA E STATI UNITI

 

Gravissime penalizzazioni per le retribuzioni in Euro che assottigliano gli stipendi

 

Inaccettabili condizioni di assicurazioni contro malattia e previdenziali

 

Trattamenti fiscali iniqui

 

PROCLAMATO LO STATO DI AGITAZIONE

 

 

 

CANADA

 

Contro lassoggettamento  al sistema previdenziale canadese anzic a quello italiano, come finora applicato, con conseguenti penalizzazioni  a livello previdenziale  e, al contempo, maggiori costi per lErario italiano. Contro la violazione dellart. 157 del D.L. 103/2000, che sancisce che la retribuzione del personale a contratto venga corrisposta in valuta locale.

 

 

 

AUSTRALIA

 

Per una regolarizzazione della situazione retributiva, fiscale e previdenziale nei confronti delle Autorità australiane  mirata ad evitarpenalizzazioni  economiche  per i periodi pregressi e futuriContro la violazione dell’art. 157 del D.L. 103/2000, che sancisce la retribuzione del personale a contratto in valuta locale.

 

STATI UNITI

 

Contro  la  significativa  limitazione  della  copertura  delle  spese  per  cure  odontoiatriche  –  finora rimborsate all’80% e delle spese sanitarie per i familiari a carico con conseguente penalizzazione economica per tutto il personale interessato.

 

 

 

IL COORDINAMENTO ESTERI DELLA CONFSAL UNSA NON ACCETTERA CHE LA RICHIESTA D’AIUTO PERVENUTA DAL PERSONALE IN SERVIZIO PRESSO LE SEDI INTERESSATE IN ORDINE ALLE PROBLEMATICHE SOPRA ELENCATE PASSI INOSSERVATA ALLA FARNESINA E ANZI VENGA  SOPRAFFATTA  DACHIASSO  DELLA CAMPAGNA  ELETTORALE  IN CASA NOSTRA.

 

 E ora che si risvegli una volta e per tutte il senso di protezione e di tutela che il MAE, per etica e per legge, è tenuto ad avere, senza differenzazione alcuna, nei confronti di tutti quei lavoratori che, giorno dopo giorno, tengono alto il nome dellItalia e onorano il Tricolore ovunque esso sventoli.

 

 

 

Roma, 10.01.2013

 

 

 

CONFSAL UNSA UNSA Coordinamento Esteri

 

Il Segretario Nazionale
Iris Lauriola

 

Lascia un commento

Torna su