BATTAGLIA: “BLOCCO DEI CONTRATTI E RIFORMA FORNERO, DUE REFERENDUM PER ABROGARE LE LEGGI

BATTAGLIA: “BLOCCO DEI CONTRATTI E RIFORMA FORNERO SULLE PENSIONI,

DUE REFERENDUM PER ABROGARE LE LEGGI”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Il blocco dei contratti e la riforma delle pensioni sono le due leggi che più colpiscono i lavoratori del pubblico impiego.” osserva Massimo Battaglia, Segretario generale della Federazione Confsal-Unsa.

 

“Il blocco dei contratti è collegato al blocco dello stipendio, e sta provocando la drammatica perdita del potere di acquisto degli stipendio di milioni di lavoratori, spengendo  interi nuclei famigliari verso la soglia di povertà”, prosegue il Segretario

 

“Inoltre, la riforma delle pensioni è considerata dai lavoratori come un altro furto legalizzato perpetrato ai loro danni, poiché si vedono scippato il diritto dopo 40 anni di onesta contribuzione, previdenziale e fiscale, a raggiungere la pensione.”

 

“E’ assurdo” afferma Battaglia “che per riparare alla malagestione della cosa pubblica di cui è responsabile la casta politica di ieri e di oggi, proprio la stessa casta continui a vessare i lavoratori pubblici con una serie di provvedimenti pesantissimi dall’altissimo costo sociale”

 

“Da anni la Confsal-Unsa sta combattendo per contrastare questo reticolo di norme che strangolano i dipendenti pubblici. Per continuare senza sosta questa lotta -prioritaria per il nostro sindacato perché tocca la vita di milioni di persone- abbiamo costituito un Comitato referendario che il 6 maggio prossimo presenterà alla Corte di Cassazione due quesiti per arrivare al referendum abrogativo della legge blocca contratti e della riforma Fornero sulle pensioni”.

 

 

Lascia un commento

Torna in alto