ASSEMBLEA CITTADINA ESTERNA – PIAZZA MONTECITORIO

stipendioday romaOggetto: ASSEMBLEA CITTADINA ESTERNA – PIAZZA MONTECITORIO –

19 NOVEMBRE 2013

il 19 novembre saremo in piazza davanti alla Camera dei Deputati, nella nostra qualità di sindacato autonomo, libero dai condizionamenti partitici e dal potere politico, per far sentire la voce dei lavoratori pubblici colpiti ancora una volta dall’ennesimo provvedimento legislativo, quale la Legge di Stabilità in discussione in Parlamento.

Per l’occasione stiamo organizzando un’Assemblea Cittadina, da svolgersi ufficialmente presso  il Centro Congressi Capranichetta Piazza Montecitorio n.131 dalle ore 9:30 alle ore 14:00, e ne abbiamo dato notizia alle Direzioni generali del personale di ciascun Ministero (come da allegata nota).

Al riguardo Vi invito a seguire detta nota, assicurandovi che la Direzione generale del personale dia comunicazione alle strutture romane circa la realizzazione di tale Assemblea cittadina esterna.

Vi invito inoltre, a diffondere l’iniziativa presso i colleghi e a presenziare con i lavoratori all’iniziativa.

Infine, è auspicabile che ogni Coordinamento di questa Federazione, svolgendo un’azione combinata, indica grazie ai propri responsabili sindacali su tutto il territorio nazionale, 3 ore di assemblea sindacale presso gli uffici in data 19 novembre, dalle 10.00 alle 13.00 per discutere delle misure governative -come quelle della Legge di Stabilità col blocco del contratto per tutto il 2014 e il rischio di un blocco protratto fino a tutto il 2017- e delle azioni di contrasto svolte dal sindacato.

Tale iniziativa è volta, in mancanza di costose azioni di sciopero che gravano ulteriormente sulle già insufficienti buste paga dei lavoratori, a fermare l’attività di ufficio in data 19 novembre per svolgimento di attività sindacale. Sarà possibile dare conto dell’iniziativa alla stampa locale, comunicando la parziale caduta del servizio a causa delle riunioni sindacali sui posti di lavoro.

Cordialità e saluti.

IL SEGRETARIO GENERALE

 Massimo Battaglia

Clicca per scaricare la nota inviata al MAE

Lascia un commento

Torna su